Dr. Davide Minisci

download Dr. Davide Minisci

of 62

  • date post

    08-Jan-2016
  • Category

    Documents

  • view

    124
  • download

    3

Embed Size (px)

description

Come impostare una. dieta equilibrata. Le etichette alimentari. Dr. Davide Minisci. Dietista clinico Ospedale L.Sacco Milano. La dieta equilibrata. - PowerPoint PPT Presentation

Transcript of Dr. Davide Minisci

  • DIETA: dal greco e dal latino diaeta significa regime di vita, tenore di vita, modo di vivere, ed sinonimo di alimentazione corretta e razionale stabilita su misura o meglio personalizzata, in base alle necessit di ciascuno, per il mantenimento di una buona salute.Il termine DIETA viene spesso associato a REGIMI DIMAGRANTI IPOCALORICI o comunque legati a patologie ben precise, diventando cos sinonimo di DIGIUNO forzato, SACRIFICI e PRIVAZIONI di cibo.La DIETA PERSONALIZZATA terr conto delle esigenze fisiologiche, delladattabilit individuale, dei gusti e della scelta dei cibi dal punto di vista quantitativo e qualitativo.

  • Per impostare una dieta equilibrata necessario:

  • importante sapere la situazione fisiologica dellorganismo poich si modifica notevolmente il fabbisogno energetico giornaliero. Gravidanza Allattamento Prima infanzia (0-3 anni) Seconda infanzia ed et scolare (4-12 anni) Adolescenza Et adulta Et senile

  • Il PESO CORPOREO TEORICO o PESO IDEALE o PESO DESIDERABILE, un concetto relativo e indica il peso corporeo di riferimento per mantenere una struttura fisica ben proporzionata.Secondo i fisiologi esso si raggiunge intorno ai 18-20 anni di et, ovvero al termine dello sviluppo, e la sua definizione molto complessa in quanto dipende da molteplici fattori quali:

  • Esistono diverse formule per calcolare il peso desiderabile: FORMULA DI BROCALa formula di Broca la pi semplice ma anche la pi imprecisa perch considera solo laltezzaPer luomo: altezza (cm) 100 = KgPer la donna: altezza (cm) 104 = KgEsempio: Uomo di 170 cm 170 cm 100 = 70 KgDonna di 170 cm 170 cm 104 = 66 Kg

  • FORMULA DI LORENZLa formula di Lorenz, nonostante sia molto usata, non precisissima perch non tiene conto dellet e della struttura scheletrica.Per luomo: altezza (cm) 100 altezza (cm) - 150 = Kg 4Per la donna: altezza (cm) 100 altezza (cm) - 150 = Kg 2Esempio:

    Uomo di 170 cm : 170 (cm) 100 170 (cm) - 150 = 65 Kg 4Donna di 170 cm : 170 (cm) 100 170 (cm) - 150 = 60 Kg 2

  • FORMULA DI HUETLa formula di Huet una delle formule pi precise in quanto considera sia let che laltezza del soggetto.Per luomo: (c + D) d = KgPer la donna:(c + D) 2d = Kg

    Dove: c= i centimetri al di sopra del metroD= la cifra delle decine delletd= il valore in decimetri al di sopra del metroEsempio:

    Uomo di 170 cm e 25 anni: (70 + 2) 7,0 = 65 Kg

    Donna di 170 cm e 25 anni : (70 + 2) 14 = 58 Kg

  • FORMULA DI VAN DER VAELLa formula di Van der Vael considera solo laltezza, ma ha comunque una sua precisione, ed sia per luomo che per la donna.50 + (altezza in cm 150) x 0,75 = KgEsempio: Uomo e donna di 170 cm : 50 + (170 - 150) x 0,75 = 65 KgLa formula di Bertheam considera sia laltezza che let dellindividuo, ed sia per luomo che per la donna. FORMULA DI BERTHEAM0,8 x (altezza in cm 100) + et in anni/2 = KgEsempio: Uomo e donna di 170 cm e 25 anni : 0,8 x (170 - 100) + 12,5 = 66 Kg

  • La formula di Perrault considera sia laltezza che let dellindividuo, ed sia per luomo che per la donna. FORMULA DI PERRAULTaltezza in cm 100 + et in anni/10 x 0,9 = KgEsempio: Uomo e donna di 170 cm e 25 anni : 170 - 100 + 2,5 x 0,9 = 65,2 KgConsiste nel determinare il proprio peso desiderabile secondo il tipo morfologico di appartenenza: PESO IDEALE SECONDO LA COSTITUZIONE CORPOREA o METODO GRANTAltezza in cm / circonferenza polso (cm)Esempio: Uomo e donna di 170 cm e 15 cm di polso : 170 / 15 = 11,3

  • I soggetti risultano LONGILINEI (ossatura leggera)

    TIPO MORFOLOGICOUOMODONNALongilineoPi di 10,4Pi di 10,9NormolineoTra 10,4 e 9,6Tra 10,9 e 9,9BrevilineoMeno di 9,6Meno di 9,9

    UOMOcmLongilineoNormolineoBrevilineo16755,9-59,958,6-64,462,3-70,316856,5-60,659,2-65,162,9-71,116957,2- 61,359,9-65,863,6-72,017057,9-62,060,7-66,664,3-72,917158,6-62,761,4-67,465,1-73,817259,4-63,462,1-68,366,0-74,717360,1-64,262,8-69,166,9-75,517460,8-64,963,5-69,967,7-76,217561,5-65,664,2-70,668,3-76,9

    DONNAcmLongilineoNormolineoBrevilineo16751,4-55,354,0-60,758,1-65,816852,0-56,054,7-61,558,8-66,516952,7-56,855,4-62,259,5-67,217053,4-57,556,1-62,960,2-67,917154,1-58,256,8-63,660,9-68,617254,8-58,957,5-64,361,6-69,317355,5-59,658,3-65,162,3-70,117456,3-60,359,0-65,863,1-70,817557,0-61,059,7-66,563,8-71,5

  • PESO IDEALE SECONDO LINDICE DI MASSA CORPOREAIndice di Massa Corporea (IMC) o Body Mass Index (BMI), un indice ampiamente utilizzato per etichettare il peso corporeo di un individuo. dato dal rapporto del peso dellindividuo (Kg) per il quadrato dellaltezza (m).Peso (Kg) / [Altezza (m)]2Esempio: Uomo e donna di 170 cm e 62 Kg di peso : 62 / (1,70)2 = 21,4Grave40Il valore di IMC considerato ottimale per luomo 22 e per la donna 20,8 22. Si pu, quindi, ricavare il peso desiderabile moltiplicando il quadrato dellaltezza (m) per il coefficiente 22 o 20,8.Esempio: Uomo di 170 cm: (1,70)2 x 22 = 63,5 Kg Donna di 170 cm: (1,70)2 x 20,8 = 60 Kg

  • FORMULAUOMODONNAFormula di Broca70 Kg66 KgFormula di Lorenz65 Kg60 KgFormula di Huet65 Kg58 KgFormula di Van der Vael65 Kg65 KgFormula di Bertheam66 Kg66 KgFormula di Perrault65 Kg65 KgMetodo di Grant57,9-62 Kg53,4-57,5 KgMetodo dellIMC63,5 Kg60 Kg

  • 63 Kg25 anni170 cm60 Kg25 anni170 cm

  • ATTIVITA FISICA15-30%TID 7-13%METABOLISMOBASALE

    60-75%Consiste nel soddisfare i fabbisogni energetici giornalieri.Quantit di energia utilizzata in 24 ore da un individuo a riposo, in uno stato termico neutrale, a digiuno da 12-14 ore, in condizione di totale rilassamento fisico e psichico.Quantit di energia utilizzata dallindividuo per compiere attivit fisica, strettamente dipendente dal tipo, frequenza ed intensit delle attivit svolte.Termogenesi Indotta dalla Dieta: corrisponde alla quantit di energia necessaria a digerire gli alimenti e ad assorbire i nutrienti.

  • Esistono diversi metodi per calcolare il fabbisogno energetico giornaliero

  • Si ottiene moltiplicando il METABOLISMO BASALE per il LIVELLO DI ATTIVITA FISICA.

  • Esistono diverse formule per stimare il fabbisogno energetico giornaliero: EQUAZIONE DI HARRIS-BENEDICTUomini: kcal/24h = 66 + [13,7 x peso (Kg)] + [5 x altezza (cm)] [6,8 x et (anni)]Donne: kcal/24h = 665 + [9,6 x peso (Kg)] + [1,9 x altezza (cm)] [4,7 x et (anni)]Esempio: uomo di 25 anni, 63 Kg, 170 cm di altezza.

    66 + [13,7 x 63 (Kg)] + [5 x 170 (cm)] [6,8 x 25 (anni)] =

    66 + 863,1 + 850 170 = 1609 kcal/24hEsempio: donna di 25 anni, 60 Kg, 170 cm di altezza.

    665 + [9,6 x 60] + [1,9 x 170] [4,7 x 25] =

    665 + 576 + 323 117,5 = 1446,5 kcal/24h

  • EQUAZIONE DI MIFFLIN-ST JEOREsempio: uomo di 25 anni, 63 Kg, 170 cm di altezza.

    [10 x 63 (Kg)] + [6,25 x 170 (cm)] [5 x 25 (anni)] + 5 =

    630 + 1062,5 125 + 5 = 1572,5 kcal/24hEsempio: donna di 25 anni, 60 Kg, 170 cm di altezza.

    [10 x 63] + [6,25 x 170] [5 x 25] - 161=

    630 + 1062,5 125 - 161 = 1406,5 kcal/24h

  • EQUAZIONE FAO/WHO LARNEsempio: uomo di 25 anni, 63 Kg 15,3 x 63 + 679 = 1643 kcal/24h donna di 25 anni, 60 Kg 14,7 x 60 + 496 = 1378 kcal/24h

    MASCHIETAMB10 1717,7 x peso corporeo (Kg) + 65018 2915,3 x peso corporeo (Kg) + 67930 5911,6 x peso corporeo (Kg) + 87960 7411,9 x peso corporeo (Kg) + 700> 758,4 x peso corporeo (Kg) + 819FEMMINEETAMB10 1713,4 x peso corporeo (Kg) + 69318 2914,7 x peso corporeo (Kg) + 49630 598,7 x peso corporeo (Kg) + 82960 749,2 x peso corporeo (Kg) + 688> 759,8 x peso corporeo (Kg) + 624

  • FORMULAUOMODONNAEquazione di Harris-Benedict1609 kcal1447 kcalEquazione di Mifflin-St Jeor1573 kcal1407 kcalEquazione FAO/WHO LARN1643 kcal1378 kcal

  • MB 1609 kcal/24hMB 1447 kcal/24h

  • Dipende dal tipo, dalla frequenza e dallintensit delle attivit svolte E un numero che viene espresso come multiplo del MB Pu variare dal 15% del valore del MB in individui con attivit piuttosto sedentarie fino a valori pari a 3-4 volte il valore del MB per attivit pesanti o per gli atleti. Col termine IEI (Indice Energetico Integrato) viene indicata la singola attivit fisica svolta dallindividuo. Col termine LAF viene indicata la MEDIA delle attivit svolte dallindividuo nellarco della giornata.

  • CLASSE DI ETACOMPRESE LE ATTIVITA FISICHE AUSPICABILIESCLUSE LE ATTIVITA FISICHE AUSPICABILIMASCHIETA18 59Leggero1,551,41Moderato1,781,70pesante2,102,0160 741,511,40> 751,511,33FEMMINEETA18 59Leggero1,561,42Moderato1,641,56pesante1,821,7360 741,561,44> 751,561,37

  • MB 1609 kcal/24hMB 1447 kcal/24hAttivit fisica leggeraLAF= 1,55Attivit fisica leggeraLAF= 1,56Fabbisogno energetico giornaliero1609 x 1,55 = 2494 kcalFabbisogno energetico giornaliero1447 x 1,56 = 2257 kcal

  • AttivitIEIAttivitIEIDormire0,9Camminare veloce4,0Igiene personale2,5Tempo libero1,4Stare seduto1,0Attivit socialm. Utili1,8Cura dei figli3,0ATTIVITA LAVORATIVELavori domestici2,5Insegnanti1,6Fare la spesa2,5Impiegati1,6Guardare la TV1,1Liberi professionisti1,6Studiare1,5Commessi2,2Camminare2,0Manovali3,0

  • 25 anni 63 Kg 170 cmMB= 1609 kcal/24h e MB allora= 1609/24= 67 kcalEs. Sonno = 1 x 8 x 67 = 482,4 kcalPer ottenere i LAF basta dividere il Dispendio energetico per il MBQuindi LAF= 2098 (kcal/die) / 1609 (MB) = 1,42

    AttivitIEIOREkcalSonno1,08536Lavoro di impiegato1,68778Camminare veloce41268Attivit socialm. Utili1,82241Tempo residuo1,45469Dispendio energetico242292

  • 25 anni 60 Kg 170 cmMB= 1447 kcal/24h e MB allora = 1447/24 = 60,3 kcalEs. Sonno = 1 x 8 x 60,3 = 482,4 k