FOGLIO ISTRUZIONI NOTICE COD. 2016-01-13آ  foglio istruzioni instruction leaflet hoja de...

download FOGLIO ISTRUZIONI NOTICE COD. 2016-01-13آ  foglio istruzioni instruction leaflet hoja de instrucciones

of 32

  • date post

    05-Feb-2020
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of FOGLIO ISTRUZIONI NOTICE COD. 2016-01-13آ  foglio istruzioni instruction leaflet hoja de...

  • FOGLIO ISTRUZIONI INSTRUCTION LEAFLET HOJA DE INSTRUCCIONES NOTICE ΟΔΗΓΙΕΣ ΧΡΗΣΗΣ FIŞĂ DE INSTRUCŢIUNI ANWEISUNGSBLATT

    COD.

    5535PF

    MONTAGGIO DEL GRUPPO IDRAULICO DI MISCELAZIONE A PUNTO FISSO PER LOCALE CALDAIA

    IT GB START UP HYDRAULIC FIXED POINT MIXING UNIT FOR BOILER AREA

    MONTAGE DES KONSTANTWERTREGLERSETS FÜR HEIZUNGSRAUM

    DE

    MONTAGE DU GROUPE HYDRAULIQUE DE MÉLANGE À POINT FIXE POUR LOCAL CHAUDIÈRE

    FR MONTAJE DEL CIRCUITO DE CALEFACCIÓN CON MEZCLADOR A VALOR CONSTANTE PARA LA SALA DE LA CALDERA

    E

    ΣΥΝΑΡΜΟΛΟΓΗΣΗ ΜΟΝΑΔΑΣ ΑΝΑΜΙΞΗΣ ΛΕΒΗΤΟΣΤΑΣΙΟΥ ΣΤΑΘΕΡΗΣ ΘΕΡΜΟΚΡΑΣΙΑΣ ΠΡΟΣΑΓΩΓΗΣ

    GR MONTAJUL GRUPULUI HIDRAULIC DEAMESTEC CU PUNCT FIX PENTRU CENTRALA TERMICĂ

    RO

  • 1 INFORMAZIONI GENERALI

    2

    Le seguenti istruzioni descrivono il funzionamento, l’installazione e la messa in servizio del gruppo idraulico di miscelazione a punto fisso. Queste istruzioni non costituiscono una descrizione completa del gruppo idraulico. L’uso non conforme allo scopo del gruppo di miscelazione esclude qualsiasi tipo di garanzia.

    2 DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

    2.1 FUNZIONE Il gruppo di miscelazione svolge la funzione di alimentare, direttamente dagli stacchi di un collettore, i circuiti degli impianti di riscaldamento a bassa temperatura modificando la temperatura del fluido in ingresso. Questo è possibile attraverso la valvola miscelatrice comandata da una testa termostatica. Attraverso i due termometri è possibile controllare le temperature istantanee di mandata e di ritorno. Nel raccordo di ritorno è inserita una valvola di ritegno che evita l’autocircolazione del fluido quando il circolatore è spento.

    WILO Star-RS 25/6-130 GRUNDFOS UPS 25/65-130

    Pmax=10 bar Tmax=110° C

    Pmax=10 bar Tmax=110° C

    2.2 POMPA Il gruppo di miscelazione può essere fornito senza pompa, con pompa Wilo Star-RS 25/6-130 o con pompa Grundfos UPS 25/65-130. Di seguito vengono riportate le prevalenze delle pompe in funzione della portata e della velocità impiegata.

    1. Termostato di sicurezza 2. Valvola a sfera con termometro di mandata 3. Pozzetto portasonda+nipplo 4. Pompa Wilo o Grundfos (se presente) 5. Valvola miscelatrice a 3 vie con testa termostatica 6. Mandata 7. Ritorno 8. Valvola di ritegno 9. Ramo ritorno 10. Valvola a sfera con termometro di ritorno 11. Differenziale regolabile (optional) 12. Coibentazione

    11 22

    33

    IT

    2

    1

    8

    9

    10 3

    4

    5

    6712 Caldaia/collettore di distribuzione

    Impianto di riscaldamento

    CIRCUITO IDRAULICO

    210

    11

    3

    4

    5

  • 3

    2.3 VALVOLA DI RITEGNO La valvola di ritegno evita l’autocircolazione del fluido quando il circolatore è spento.

    2.4 TESTA TERMOSTATICA CON SONDA

    2.5 TERMOSTATO DI SICUREZZA

    Durante il funzionamento la marcatura deve essere posizionata in orizzontale col pallino verso il basso. In questo caso il flusso va solo nella direzione della freccia.

    Durante le operazioni di riempimento, svuotamento e sfiato, la marcatura deve essere posizionata in verticale col pallino a sinistra. In questo caso il flusso va in entrambe le direzioni.

    La testa termostatica con sonda serve a regolare l’apertura e la chiusura della valvola miscelatrice in funzione della temperatura che la sonda legge sulla mandata attraverso l’apposito pozzetto (vedi fotografia a lato). La testa termostatica può essere regolata tra 20 e 50°C.

    La norma EN 1264 (impianti radianti a bassa temperatura) richiede che sia presente una sicurezza che intervenga sulla circolazione dell’acqua quando questa supera i 55°C (paragrafo 4.1.2.8.2). Per soddisfare tale richiesta il gruppo art. 5535PF è dotato di un termostato a contatto che interviene a 55°C. Completo di cavo è consigliabile collegarlo in serie alla pompa di circolazione.

    IT

  • 4

    IT

    1. Estrarre la maniglia del termometro (2 e 10) e rimuovere il guscio termoisolante anteriore; 2. Inserire le guarnizioni piane nei dadi del collettore; 3. Inserire il gruppo su entrambi i dadi; 4. Stringere i dadi. Fare attenzione che i dadi non si incastrino e che le guarnizioni piane non escano dalla sede; 5. Eseguire i collegamenti elettrici della pompa; 6. Montare il guscio termoisolante anteriore e la maniglia del termometro (2 e 10).

    2.6 BY-PASS DIFFERENZIALE REGOLABILE (ACCESSORIO)

    Il by-pass differenziale regolabile, se necessario, deve essere montato sul ritorno e permette di tenere sotto controllo la prevalenza a cui è sottoposto il circuito di distribuzione secondario. Al raggiungimento del valore di pressione differenziale di taratura, l’otturatore si apre e permette il passaggio di fluido tra mandata e ritorno del circuito, limitando la pressione differenziale al valore impostato. Il dispositivo è da ordinare come accessorio. È possibile impostare pressioni di apertura fra 50 mbar e 400 mbar, come mostrato nel grafico.

    3 MONTAGGIO DEL GRUPPO SUL COLLETTORE E MESSA IN SERVIZIO

    Dado

    Guarnizione piana

  • 5

    3.1 MONTAGGIO POMPE

    AVVIAMENTO IMPIANTO Durante la fase di riempimento la marcatura della valvola di ritegno deve essere posizionata in verticale col pallino a sinistra. In questo caso il flusso va in entrambe le direzioni.

    FUNZIONAMENTO IMPIANTO Durante il funzionamento la marcatura della valvola di ritegno deve essere posizionata in orizzontale col pallino in basso. In questo caso il flusso va in una sola direzione.

    Per i gruppi idraulici sui quali non vengono montate le pompe standard il montaggio deve essere eseguito con l’indicatore del flusso (freccia), posta ai lati o nella parte posteriore della pompa, orientata dal basso verso l’alto, come mostrato in figura.

    La pompa Wilo STRATOS PARA 25/1-7 130 viene fornita con la scatola contenente la parte elettrica in posizione verticale. Tale scatola deve essere posizionata in posizione orizzontale (vedi foto a lato). Per fare questo bisogna: - svitare le viti che collegano la parte elettrica al corpo; - ruotare di 90° la scatola in senso orario; - riavvitare le viti.

    Pompa Wilo STRATOS PARA 25/1-7 130

    4 DATI TECNICI

    MATERIALE CORPO OTTONE CW 617 N

    MATERIALE GUARNIZIONI EPDM

    MATERIALE GUSCIO ISOLANTE EPP

    DIMENSIONI DN 25 (1’’)

    CONNESSIONI Ingresso: 1”1/2 maschio battuta pianaUscita: 1”1/2 maschio battuta piana

    Pmax DI UTILIZZO 8 bar

    Tmax DI UTILIZZO 110° C

    POMPE STANDARD Wilo Star-RS 25-6/130 Grundfos UPS 25-65/130

    ALTRE POMPE Grundfos ALPHA 2L 25-60 130 Wilo STRATOS PARA 25/1-7 130

    IT

  • 6

    GB

    1 GENERAL INFORMATIONS

    This instructions describe the function, installation and start up of the hydraulic fixed point mixing unit. The instructions aren’t a complete description of the hydraulic unit. Improper usage excludes any liability claims.

    2 PRODUCT DESCRIPTION

    2.1 FUNCTION Fixed point mixing unit is used form feeding circuits of heating systems changing the incoming temperature. It can be get up a collector. It is possible through the mixing valve with themostatic head. The temperature of delivery and return can be checked using the two thermometers. In the return pipe there is a check valve that avoids flow return when the pump is off.

    WILO Star-RS 25/6-130 GRUNDFOS UPS 25/65-130

    Boiler/zone manifold side

    Heating system

    HYDRAULIC DIAGRAM

    210

    11

    3

    4

    5

    Pmax=10 bar Tmax=110° C

    Pmax=10 bar Tmax=110° C

    2.2 PUMP Fixed point mixing unit can be provided without pump, with pump Wilo Star-RS 25/6-130 or pump Grundfos UPS 25/65-130. The features of the pumps are reported here.

    1. Safety thermostat 2. Ball valve with delivery thermometer 3. Probe and cockpit+nipple 4. Pump Wilo or Grundfos (if present) 5. Mixing valve with thermostatic head 6. Delivery 7. Return 8. Check valve 9. Return pipe 10. Ball valve with return thermometer 11. Adjustable regulation 12. Insulation box

    11 22

    33

    2

    1

    8

    9

    10 3

    4

    5

    6712

  • 7

    GB

    2.3 CHECK VALVE The check valve avoids flow return when the pump is off.

    2.4 THERMOSTATIC HEAD WIH PROBE

    2.5 SAFETY THERMOSTAT

    During the operation the mark be directed in horizontal position. The spot must be under the mark. In this case the flow goes only in the direction of the arrow.

    For filling, emptying and bleeding the mark must be directed in vertical position . The spot must be on the left of the mark. In this case the flow goes in both directions.

    The thermostatic head with probe is used for regulation mixing valve. The temperature is controlled with probe that is setting on the delivery (to see photo on the side). The regulation is possible between 20 and 50°C.

    Norm EN 1264 requires that there is a security for stop the circulation when the temperature of the water go up the 55°C (section 4.1.2.8.2). This norm is for low temperature radiant systems. In the article 5535PF there is a safety thermostat that operate at 55°C. It s is proved with connection cable and it is recommend connect in serial with pump.

  • 8

    1. Take off the thermometer handles (2 and 10) and remove the front insulation; 2. Insert the sealing rings into the nuts of the collector; 3. Put the group on the nuts; 4. Tighten the nuts. Tak